Sentenza 03

 

Cassazione Penale Sezione IV - Sentenza n. 14875 del 26 marzo 2004

la posizione tipica di garanzia del datore di lavoro non subisce alcuna svalutazione per la particolare

qualificazione professionale dei collaboratori, la cui naturale maggiore autonomia rispetto ai dipendenti non

qualificati non arriva a consentire che rimanga eluso l'obbligo delle misure minime di prevenzione (libretto di

istruzioni dei macchinari, schermature protettive nei casi di trattamento di sostanze chimiche o esplosive,

strumenti per il dosaggio dei componenti trattati ecc.) che il soggetto responsabile della sicurezza obbligato a

fornire, ancor prima di ogni dovere di informazione e di formazione che in ogni caso non nemmeno escluso nei

termini quanto meno essenziali.